Il Parco dei Mostri come una favola per bambini

Torno a parlare del Sacro Bosco di Bomarzo, meglio conosciuto come Parco dei Mostri, per annunciare ufficialmente la nascita di un nuovo progetto creato insieme alla mia amica e collega Valeria: un itinerario ludico-didattico per bambini nel quale il mito, la favola e la scoperta delle emozioni diventano un'avventura appassionante e coinvolgente.

Viste le numerose richieste da parte di istituti di ogni ordine e grado, in particolare per le classi delle scuola primaria, sentivamo da tempo la necessità di raccontare il Bosco e le vicende di Vicino Orsini con una visita che fosse a misura di bimbo. Impossibile, infatti, proporre la lettura ispirata alle interpretazioni "ufficiali": troppi i rimandi alla storia, alla letteratura, alla filosofia e a discipline non proprio alla portata dei più piccoli. Pur mantenendo una rigorosa impostazione filologica che segue gli studi più qualificati (di cui parlo anche qui), l'itinerario ermetico si trasforma in un percorso a tappe scandito da filastrocche e attività che illustrano i miti greci, creano piccole sfide, in cui si scoprono emozioni e valori.

Abbiamo avuto modo di vivere esperienze molto coinvolgenti, con risultati entusiasmanti che, francamente, neanche noi ci aspettavamo! In fase progettuale abbiamo puntato al divertimento e a stimolare la curiosità dei bambini... ma ci siamo alla fine ritrovate tra valanghe di abbracci, sorrisi, carezze, affetto, gioia, euforia, curiosità e gratitudine. Ogni bimbo ci regala emozioni, ogni gruppo di piccoli eroi ci fa crescere un po' di più. 

Se siete curiosi e desiderate maggiori informazioni, potete contattare me (vedi qui) oppure la "collegamica" Valeria Fiorini con la quale condivido questo e altri splendidi viaggi nel mondo dei bambini qui in Tuscia (telefono: +39 347 649 4370 - email: valeriafiorini3@gmail.com).
Valeria a lavoro al Parco dei Mostri