Il Museo Multimediale di Caprarola

Di recente, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, ho deciso di andare a visitare il Museo Multimediale di Caprarola, in cui è stata allestita un splendida mostra sulla famiglia Farnese. Devo ammettere che è stata un'esperienza molto positiva, nonostante fossi prevenuta per il timore di rimanere passiva davanti ad un monitor. Sono rimasta, invece, molto soddisfatta, l'attenzione viene catturata con facilità e l'allestimento risulta molto accattivante. 
La struttura museale è ospitata nei sotterranei del celebre Palazzo, a cui si accede dall'esterno, a livello della "piazza ovale". Si viene accolti dalla cortesia degli operatori nell'atrio, dove sono stati sistemati dei monitor interattivi per "giocare con la storia": virtualmente si possono sfogliare dei libri antichi, visitare il Palazzo oppure passeggiare nella perduta città di Castro
Proseguendo, si accede alla "Sala del Fungo" (il cui pilone centrale altro non è che una cisterna comunicante con il cortile centrale dell'edificio che aveva la funzione di raccogliere l'acqua piovana), dove sono proiettati, in maniera molto suggestiva, racconti sulla famiglia Farnese.

Successivamente si percorre un corridoio ad anello attorno alla "sala del fungo", in cui si susseguono i ritratti "animati" - con moderne tecniche di collage video e montaggio cinematografico - di alcuni dei personaggi della famiglia Farnese, che raccontano, in maniera molto coinvolgente, la propria storia, fatta di intrighi, amori e lotte per il potere. Si prosegue con la visita alle cucine e si termina con un piacevolissimo spettacolo teatrale, anch'esso virtuale.
Dunque il Museo Multimediale si offre come valido supporto alla visita al Palazzo Farnese, per apprezzare ancora di più la storia di una delle più importanti famiglie della storia d'Italia.

Sentiti ringraziamenti allo Staff del Museo (in particolare Agnese, Laura, Fabrizio e Mauro) per il materiale informativo e fotografico.